sabato 13 gennaio 2018

Hoffmannia, la pianta dalle foglie taffetà

Che pianta è questa?
Domanda: Mi hanno regalato per Natale una pianta in vaso, da tenere in appartamento, dalle foglie molto decorative di colore verde intenso e con la pagina inferiore colore rosa con riflessi metallici; non ne conosco il nome e non so quali siano le sue esigenze colturali. Può aiutarmi ad identificarla?

Per dare una risposta alla sua domanda ho interpellato qualcuno che penso sia molto esperto nel settore commerciale delle piante in vaso, sia fiorite che da fogliame, in quanto da oltre quarant’anni a Catania, prima in un vecchio capannone, poi un poco più giù, in un grande negozio-vivaio attaccato all’abitazione di famiglia, rappresenta un punto di riferimento in città per chi deve acquistare piante stagionali siano esse popolari ma anche non usuali , da regalare in occasione di inviti e festività.
Il negozio è sempre aperto e la signora Grasso che ne è titolare, coadiuvata da un entourage familiare tutto al femminile, fornisce su richiesta consigli di coltivazione che si sono sempre rivelati efficaci alla prova dei fatti.
La pianta in questione, mi dice la signora, si chiama Hoffmannia ed è una specie da appartamento, di sviluppo contenuto, dal fogliame molto decorativo.
Io,  per contribuire, ho fatto qualche ricerca per saperne di più.
Le specie del genere Hoffmannia (oltre 100 ) sono originarie della fascia a clima tropicale dell’America centrale e del sud. Sono generalmente specie a crescita bassa, dal fogliame molto ornamentale sia per la dimensione delle foglie che per il colore che, in alcune specie, ha tinte e consistenza così variegate da essere indicata dagli inglesi  come “taffeta plant”; le foglie, infatti come se fossero  taffetà, un tessuto elegante utilizzato per abiti da cerimonia, hanno una superficie fogliare corrugata e consistente, con venature  prominenti, il cui colore varia dal verde scuro su bronzo, con spruzzi di luce argento e rosa, al colore rosso bruno con tonalità rosate anche sulla pagina inferiore delle foglie; i fiori sono poco appariscenti.
Nei paesi d’origine sono piante utilizzate per realizzare macchie di colore nei giardini; in climi meno favorevoli è preferita la sua utilizzazione come pianta in vaso da tenere in appartamento.
Sito immagine
Il Genere Hoffmannia, che è stato attribuito alla famiglia delle Rubiaceae, deve il suo nome al professore Greg Franz Hoffmann, nato nel 1740 e morto nel 1825, che fu docente di botanica e micologo tedesco specializzato in licheni e muschi al quale nel 1787, il botanico svedese Olof Peter Swartz (1760-1818) dedicò il genere Hoffmannia che comprende alcune specie come Hoffmannia ghiesbreghtii e Hoffmannia refulgens che sono quelle maggiormente coltivate come piante in vaso da fogliame. Sono piante che rifuggono il sole diretto visto che nei luoghi d’origine vivono sotto copertura vegetale, amano l’umidità atmosferica e le alte temperature ed è a questi parametri che dobbiamo fare riferimento per mantenere la pianta in salute.  A livello commerciale sono stati creati  ibridi di Hoffmannia dal fogliame ancora più appariscente come “Fantasia” un incrocio tra Hoffmannia ghiesbreghtii x Hoffmannia roezlii le cui foglie sono trapuntate di colore verde oliva, ramato scuro, con venature più chiare sotto la superficie bronzata o Hoffmannia ghiesbreghtii “Variegata” che ha foglie chiazzate di bianco- crema, giallo e rosso.
POST SCRIPTUM
Se vi dovesse capitare di ritrovare un giorno la pianta collassata come quella in foto, non vi allarmate ...
è mancanza d'acqua; lasciatela in immersione per una notte nel sottovaso pieno d'acqua e la mattina dopo la vedrete risuscitata. 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...