sabato 9 marzo 2019

Anticipazioni Radicepura Garden Festival - aprile 2019

E’  già in una fase  molto avanzata l’organizzazione della seconda edizione del Radicepura Garden Festival 2019, evento internazionale dedicato al garden design e all'architettura del paesaggio del Mediterraneo che prenderà avvio in Sicilia, a Giarre vicino Catania, a partire dal 27 del mese di aprile e che si protrarrà per tutta l’estate sino al mese di ottobre.
Il Concorso Internazionale indetto dalla Fondazione Radice Pura insieme ai Vivai Faro ha quest’anno per tema il Giardino Produttivo ed è rivolto a progettisti del verde under 35 chiamati a declinare il tema della produttività del giardino in modo assai ampio e dunque non solo sotto forma, come è ovvio, di piante eduli delle quali mangiare fiori, foglie o frutti ma anche come luogo capace di generare benessere perché realizzato con essenze profumate o perché in grado, come avviene in Sicilia nel giardino pantesco o nel Warka water africano, di captare l’acqua sotto forma di condensa per dare refrigerio ad uomini e piante.
Sito immagine
Moltissimi sono stati i progetti partecipanti provenienti da tutta Europa selezionati da una giuria internazionale presieduta da Sarah Eberle.
Ne sono stati prescelti dieci che verranno realizzati all’interno del Parco di Radicepura sotto la direzione dei rispettivi autori che avranno a disposizione un budget di diecimila euro per realizzare su una superficie di 50-60 mq le infrastrutture del giardino e mettere a dimora la componente vegetale scegliendo tra le oltre 800 specie ed innumerevoli varietà che compongono il catalogo dei Vivai Faro e delle molteplici aziende vivaistiche satelliti.
Ai Giardini nascenti dei giovani progettisti si aggiungeranno per questa edizione due Giardini d’autore progettati e realizzati da paesaggisti di grande valore internazionale come Antonio Perazzi e Andy Sturgeon. Anche Besson, che l'anno scorso aveva realizzato il suggestivo giardino Orfeo ed Aretusa sarà presente  con una nuova riedizione dello stesso giardino .
Antonio Perazzi è architetto paesaggista con studio a Milano ma sempre in viaggio sia per lavoro che per innata curiosità, alla ricerca continua di nuove specie e nuovi paesaggi, elaborando idee che vengono mese in pratica, prima ancora che nei suoi giardini, nel suo rifugio- laboratorio di Piuca in Toscana. Editorialista di Gardenia è stato spesso ospite in Sicilia per conferenze e chiacchiere tra appassionati del verde; al Festival di Radicepura avrà a disposizione una superficie di 200 mq su cui realizzare una installazione dal titolo Home ground. Terra di casa
Andy Sturgeon, garden design inglese, è stato vincitore di sette medaglie d'oro e per due volte nominato Best in Show al RHS Chelsea Flower Show ed  è inserito nella classifica dei migliori dieci paesaggisti del Regno Unito. Ha realizzato progetti in tutto il mondo con uno stile innovativo ma classico, senza tempo. E’ sempre personalmente coinvolto nella realizzazione di ogni suo giardino vivendo sul luogo dove il giardino verrà costruito per coglierne l’essenza del luogo. Non si impegna in genere su progetti che non abbiano un valore di costruzione inferiore alle centomila sterline.  Del giardino che allestirà a Radicepura  conosco solo il nome:"Layers".
A che punto sono i lavori? Giorno 7 marzo la manifestazione è stata presentata ufficialmente a Palermo a Palazzo dei Normanni davanti le autorità regionali. L’organizzazione in campo è nella fase di individuazione e reperimento delle diverse essenze vegetali indicate dagli autori e necessarie alla realizzazione dell’allestimento dei diversi giardini progettati.

Alcuni giardini che avevano caratterizzato il Festival di due anni fa sono destinati a fare spazio ai nuovi giardini come ad esempio Vaso Italia ed Evaporazione Mediterranea di Passerotti. Dovrà poi, essere completamente ripristinata l’installazione più ammirata della prima edizione del Festival che è Anamorphose le cui fioriture merlettate saranno sostituite, in omaggio al tema di quest’anno, da piante aromatiche ed essenziali. 

Aprile è dietro l’angolo e c’è ancora molto da fare per farsi trovare pronti ad una nuova stagione dedicata,  in Sicilia,  al Giardino ed al Paesaggio mediterraneo.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...